Riuscite ad immaginare come programmare un viaggio negli Stati Uniti, rendendolo il più completo possibile? Con una accurata programmazione riuscite a visitare il più possibile gestendo il tempo disponibile nel migliore dei modi, e sfruttando nel migliore dei modi il budget limitato a nostra disposizione. Cercate di non perdere le cose più belle da visitare! Basta solo studiare a tavolino un itinerario adeguato, studiando i mezzi di trasporto e di alloggio a disposizione. E, a volte… potrebbe aiutarci la scienza. O, meglio, la programmazione in Pyton.

Come organizzare l’itinerario di un viaggio negli States con budget limitato

Sarebbe da pazzi pensare di poter visitare in una sola volta tutti gli USA… Eppure, Randy Olson, Senior Data Scientist at the University of Pennsylvania, ha studiato un algoritmo perfetto per proprio per questa eventualità, in grado dunque di ottimizzare al massimo i viaggi effettuati sulle strade direttamente di Google Maps.

Senza entrare troppo nel dettaglio tecnico, l’obiettivo principale di questo metodo è quello di poter scattare foto nel maggior numero di capitali statunitensi possibili, nel minor tempo e utilizzando il minor budget possibile. Evitando, per quanto possibile, ostacoli o complicazioni.

L’algoritmo, al quale forniremo la lista delle capitali U.S.A. presso le quali vogliamo fare tappa, studierà per noi l’itinerario migliore. Ciò che è stato creato, è sintetizzato brevemente nell’immagine GIF seguente:

Hai visto? Programmare un viaggio negli USA in auto nel migliore dei modi
L’itinerario migliore fornito dall’algoritmo. Foto Credit: Randal Olson

L’agoritmo di ottimizzazione multi-obiettivo Pareto è riuscito nei suoi intenti: massimizzare l’itinerario ed il numero di Stati Americani visitati, riducendo al minimo il numero di ore passate alla guida. Conti alla mano, ci sono 48 Capitali negli Stati contigui (sono esclusi ovviamente Hawaii ed Halaska); tuttavia, se decidessimo ridurre, anche di una sola unità, le capitali da vedere, bisognerebbe ricalcolare l’intero itinerario, per avere la massima ottimizzazione.

Visitare 48 Capitali degli Stati U.S.A.? Bastano 8 giorni e mezzo

Per visitare le capitali degli Stati contigui degli States, secondo l’algoritmo, sono appena sufficienti 8 giorni e mezzo, poco più di una settimana. Ovviamente, sarebbe da pazzi trasformare un viaggio di piacere in una estenuante avventura on the road da guinnes dei primati. Studiando delle soste adeguate, anche di alcuni giorni, in alcune località e valutando l’uso di diversi mezzi di trasporto (potrebbe convenire anche l’aereo, in alcuni casi, si possono visitare comodamente molti posti degli Stati Uniti senza troppe complicazioni.

L’algoritmo e gli itinerari proposti

Secondo la versione interattiva della mappa precedente, tutto è possibile, ed è comunque facilmente modificabile dall’applicazione del calcolo matematico.

Organizzare un viaggio… meno estenuante

In realtà, salvo non siate in vena di avvenurarvi nel cost to cost della Route66 che è davvero un’avventura fantastica, organizzerete a mano un viaggio di piacere, limitando i posti da vedere in due o tre stati massimo, studiando cosa vedere nelle singole località.

Ricordate sempre di prenotare voli, noleggi e spostamenti interni molto tempo prima, per ottenere delle agevolazioni ed evitare spiacevoli inconvenienti, e controllate con largo anticipo la regolartà del vostro passaporto, indispensabile per il viaggio.

Si ringrazia Randal Olson Blog per il fantastico algoritmo che ci ha lasciato a bocca aperta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *