Se siete in procinto di partire per la bellissima capitale tailandese, o state anche semplicemente ipotizzando un viaggio ai confini estremi del Mondo, il nostro articolo su cosa vedere a Bangkok potrebbe rivelarsi essere davvero molto utile.
Parola dopo parola, frase dopo frase, cercheremo infatti di consigliarvi al meglio e di suggerirvi località e attrattive che proprio non potete perdervi nel Paese asiatico.
Dalla Fattoria dei Serpenti al Siam Ocean World, sono del resto numerosissime le tappe da segnare sul blocco degli appunti se siete curiosi di sapere che cosa vedere a Bangkok e trascorrere dunque dei giorni letteralmente mozzafiato.
Continuate a leggere e non perdete neanche una parola: i nostri consigli su cosa vedere a Bangkok sono davvero imperdibili!

Hai visto? In viaggio: consigli su cosa vedere a Bangkok

Il Mercato galleggiante e il Palazzo Reale: che cosa vedere a Bangkok

Il Mercato galleggiante di Damnoen Saduak è una delle attrattive che dovete assolutamente inserire sulla vostra lista di cosa vedere a Bangkok.  “Comodamente” a bordo di una barchetta, infatti, potrete navigare e transitare alla ricerca del giusto souvenir da riportare a casa o dell’articolo più in voga tra quelli desiderati. Il Mercato galleggiante, come avrete potuto intuire, è situato sul manto di un fiume e vi consente la visione di un paesaggio unico e la possibilità di godere di un’esperienza fantastica. Senza dubbio una delle voci più affascinanti in merito a cosa vedere a Bangkok.
Ancora, se siete in visita nella bella capitale tailandese, non potete di certo perdere il Palazzo Reale. Raggiungibile sia dalla città che dal fiume Chao Phraya, la sua visita regala emozioni davvero molto suggestive.

Hai visto? In viaggio: consigli su cosa vedere a Bangkok

Itinerari e dintorni: cosa vedere a Bangkok

Proseguendo con i nostri suggerimenti su cosa vedere a Bangkok, non possiamo non consigliarvi il tempio di Wao Pho. Antichissimo e famosissimo in tutto il Mondo, ospita il Buddha disteso (l’enorme statua del profeta) e consente a chi lo desiderasse di sottoporsi a rigeneranti massaggi thai. Il Siam Ocean World, poi, è il più grande acquario sottomarino del sud est dell’Asia ed ospita specie marine delle più disparate.
La Fattoria dei Serpenti, invece, è nato come centro sperimentale per la produzione di antidoti, ma è divenuto ben presto una fortissima attrazione turistica (i ricavi delle visite, del resto, sono utilizzate per finanziare le ricerche scientifiche). Il Paese, lo ricordiamo, ospita al suo interno più di 180 specie di serpenti (56 mortali).
Infine, in merito a cosa vedere a Bangkok, non potete proprio perdervi quelle che da sempre sono tra gli elementi caratteristici del Paese. Le torri di Wat Arun, per la precisione, presentano elementi in porcellana che vale davvero la pena di ammirare durante i giorni dedicati al soggiorno tailandese! Provare per credere!

Hai visto? In viaggio: consigli su cosa vedere a Bangkok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *