Viaggi a Cavallo, come organizzarli

I viaggi a cavallo richiedono un minimo di esperienza nell’ equitazione, per stare seduti sulla sella occorre essere allenati.

L’importanza del contatto col cavallo è decisamente notevole, sin dai tempi più antichi l’uomo ha instaurato un rapporto con l’animale per diverse attività, durante il viaggio quest’ ultimo diviene un fidato compagno.

Prima di effettuare questa tipologia di viaggio, occorre non lasciarsi intimorire e avere la consapevolezza che è decisamente impegnativa e complessa.

Hai visto? Viaggi a Cavallo, come organizzarli

Come organizzare un trekking a cavallo

Le attrezzature dipendono dal numero di giorni, se si deve svolgere un percorso su più tappe occorre essere provvisti a sufficienza.

Quando si pianifica un trekking bisogna conoscere il posto in questione, se avete pensato di programmare un viaggio a cavallo a Song Kol, troverete molti impedimenti: mancanza di energia elettrica, condizioni igieniche, accessibilità.

Al fine di organizzare una buona escursione dovrete prendere in considerazione diversi fattori: lunghezza itinerario, punti d’ acqua, posti tappa, appoggio logistico, attrazioni paesaggistiche, percorribilità, dislivelli da percorrere.

Una regola imprescindibile è il peso, non bisogna mai caricare il cavallo eccessivamente, facendo attenzione a questo elemento la camminata sarà ottimale.

Attrezzature da portare per un viaggio a cavallo

  • Piumino e maglione per combattere il freddo sia invernale che estivo
  • Berretto e guanti
  • Occhiali, creme solari e burro cacao per evitare l’arsura
  • Un paio di calze
  • Un k-way
  • Salviette per l’igiene intima
  • Alimentazione per il cavallo (bocconcini alle erbe o naturali)
  • Torcia
  • Borraccia

Benefici equitazione

L’ esperienza a cavallo è un momento indimenticabile, oltre ad instaurare un contatto con la natura l’equitazione apporta numerosi benefici a livello corporeo:

  • Riduzione di stress
  • Coordinamento motorio
  • Stimolazione del sistema cardiovascolare
  • Miglioramento della circolazione sanguigna
  • Rafforzamento dei muscoli e sviluppo dell’equilibrio
  • Sviluppo di responsabilità, pazienza, fiducia in sé stessi, autodisciplina
  • Migliore percezione dello spazio
  • Stimolazione dell’integrazione sensoriale
  • Miglioramento del fegato e della digestione
  • Benefici mentali

Nel corso della passeggiata vivrete delle bellissime emozioni, se soffrite di solitudine andare a cavallo può aiutarvi.

L’ equitazione è un esercizio per mente e corpo, un autentico piacere per ammirare il mondo circostante in maniera del tutto autonoma.

Nel corso del tempo, vi accorgerete che il cavallo è un animale docile e delicato con il quale è possibile dialogare.