Hai visto? Via Veneto, un tesoro al centro di Roma Tra i vari posti che la città eterna ci lascia ammirare, non possiamo esimerci dall’annoverare, anche la famosissima Via Veneto, che va in salita da Piazza Barberini a Porta Pinciana. Resa celebre, tra l’altro, da Federico Fellini e dalla dolce vita, Via Veneto propone un gran numero di monumenti di grande interesse ed alcuni tra i migliori Hotel di Roma che lasciano i passanti a bocca aperta per eleganza e maestosità.
Nonostante il periodo della Dolce Vita e dei paparazzi sembrino oramai lontani anni luce, Via Veneto gode oggi di un discreto interesse dei più giovani per la presenza di molti locali notturni e per l’estrema vicinanza con le aree più visitare del centro storico di Roma, come Piazza di Spagna e Fontana di Trevi.
L’interesse artistico della strada trova risalto, oltre che negli storici e lussuosi Hotel, anche
  • nella Fontana delle Api di Gian Lorenzo Bernini, del 1644;
  • nel celebre Palazzo Coppedè;
  • nell’originalissima Fontana del Cane, destinata ai migliori amici dell’uomo;
  • nell’Ambasciata Americana, alias Palazzo Margherita, una delle antiche dimore dei Savoia;
  • nella Chiesa di Santa Maria Immacolata, ove è presente il vecchio cimitero dell’ordine dei Cappuccini, con le sue decorazioni realizzate con ossa umane e numerose cappelle ove sono presenti interi corpi di frati mummificati, un must assolutamente da vedere.
Con il passare degli anni, Via Veneto ha perso la fama di fulcro della vita sociale di attori, star ed esibizionisti (anche se spesso è possibile incontrare nei locali persone famose, politici e cantanti) mantenendo però il fascino indiscutibile di una delle più belle strade della Capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *