Hai visto? Sorrento: tutti i luoghi da non perdere

L’Italia è piena di luoghi incantevoli, mete turistiche da sogno ogni anno visitate da migliaia di vacanzieri che giungono nel nostro paese da ogni parte del mondo. Tra le destinazioni turistiche più belle e conosciute del Bel Paese si deve certamente annoverare la magnifica Sorrento, una città divenuta simbolo delle bellezze italiane.

Da moltissimi anni Sorrento è una delle destinazioni più richieste soprattutto dai turisti stranieri che qui si recano per godere delle bellezze della natura, del relax di questi luoghi e degli eccellenti servizi che ogni hotel o bed and breafkast a Sorrento è in grado di offrire.

Se vi recate a Sorrento per la prima volta, ci sono dei luoghi che non potete non visitare nel corso del vostro soggiorno.

Posta nella parte settentrionale della penisola sorrentina, Sorrento può essere considerata come una terrazza di tufo proprio a picco sul mare; la sua fama risale a molti anni fa e le sue bellezze hanno conquistato grandi esponenti della cultura mondiale come Lord Byron, Keats, Goethe, Ibsen e Nietzche che qui trascorsero numerosi soggiorni.

Oltre ai bellissimi panorami, all’incantevole costa e al mare cristallino, il centro storico di Sorrento offre ai propri visitatori molti luoghi decisamente affascinanti che, certamente, vale la pena di vedere.

Una delle prime tappe è sicuramente il Duomo di Sorrento, situato in Piazza Tasso e conosciuto per essere la chiesta più grande della città. Nonostante la facciata abbia un gusto moderno, all’interno si nascondono veri e propri tesori d’arte come intarsi e decorazioni in legno eseguite dai più grandi artigiani del tempo.

Altro monumento da non perdere è la Chiesa e il convento di San Francesco, un magnifico edificio costruito nel 14esimo secolo e considerato come uno dei luoghi più tranquilli e rilassanti di tutta Sorrento. La caratteristica principale di questa costruzione è quella di essere contraddistinta da un mix di stili architettonici tra loro anche abbastanza differenti.

Incamminandosi per una strada ripida e salendo per delle scale si giunge ad uno dei luoghi più belli della città, il piccolo porto di Marina Grande; tra le cose da vedere c’è sicuramente la porta della Grecia antica, che anticamente era l’ingresso principale della città.

Tra le altre tappe del vostro tour per Sorrento bisogna certamente annoverare Sedile Dominova, una loggia del 15esimo secolo all’interno della quale avrete modo di ammirare dipinti del 18esimo secolo, e la Basilica di Sant’Antonio, seconda chiesa per importanza di Sorrento e presso la quale sono custodite le spoglie di Sant’Antonio Abate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *