Hai visto? Scoprire dove divertirsi: la Mappa Semiotica del divertimento

Scoprire i posti dove divertirsi, ovunque voi andiate, non e sempre cosi facile. Ogni citta dispone di guide, prontuari, elenchi di locali, che spesso lasciano il passo ad inserzioni pubblicitarie e non rendono pienamente l’dea della tipologia del posto e dei frequentatori di un dato locale. Cosi, scoprire i posti migliori della movida milanese, romana, e di tante altre citta italiane, a volte potrebbe diventare un’impresa.

Per scoprire i posti dove divertirsi? Usiamo la Mappa Semiotica del divertimento

La Mappa Semiotica del divertimento nasce proprio per dare una visione immediata ed esauriente dei locali della movida. L’idea nasce dal blog di Squadrati con la Mappa Semiotica del divertimento a Milano, e l’idea viene riproposta anche dalle altre citta italiane. Il sistema ascisse – ordinate  ci consente di individuare i locali “elitari” o “di massa”, posti rispettivamente nella parte alta e bassa del quadrato. Con lo stesso sistema, possiamo distinguere i  locali di “destra” o di “sinistra”, spesso cosi diversi per la musica proposta e per i frequentatori, piu che per il loro vero orientamento politico. Senza, pero, prendere la cosa troppo sul serio, e magari approfittandone, semplicemente, per sorridere un poco…

Di seguito, duque, vi proponiamo alcune mappe semiotiche del divertimento. Per scoprire dove divertirsi, con gli amici, in maniera efficace ed immediata

 Hai visto? Scoprire dove divertirsi: la Mappa Semiotica del divertimento

La mappa Semiotica del divertimento: Milano (da Squadrati)

Hai visto? Scoprire dove divertirsi: la Mappa Semiotica del divertimento

La mappa Semiotica del divertimento: Roma (da Gabriele Sabatino)

Hai visto? Scoprire dove divertirsi: la Mappa Semiotica del divertimento

La mappa Semiotica del divertimento: Palermo (da Rosalio)

 

E voi? Conoscete altre mappe da Proporre?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *