Itinerari Michelin per camper 

Volete organizzare un viaggio in camper ma non sapete come fare? niente paura la prima cosa da fare è decidere dove andare.

Come pianificare un itinerario Michelin in camper

Scrivendo le prime lettere nel box della partenza e dell’arrivo appare subito un elenco intelligente per facilitare la selezione della località, da notare vi è anche il pulsante per aggiungere eventuali altre tappe. Per calcolare il percorso bisogna selezionare la scritta “Automobile con roulotte”.

Hai visto? Itinerari Michelin per camper 

Regole di sosta

Quando si pianifica un viaggio in camper è opportuno conoscere una serie di norme specifiche per evitare sanzioni.

In una guida sono elencati i suggerimenti da seguire.

Circolazione e sosta

In Italia il camper è equiparato agli altri veicoli. L’ente proprietario della strada può stabilire limitazioni di carattere generale per particolari esigenze urbanistiche (centri storici, ospedali) o di viabilità (caratteristiche strutturali delle strade).

Sosta libera

Il camper deve poggiare al suolo solo sulle proprie ruote e non deve occupare la sede stradale in misura eccedente le propria sagoma. Non è consentita l’estrazione di gradini e verande, l’utilizzo di tavoli e sedie. Se vengono rispettate le regole sopra menzionate è consentita la sosta anche con pernottamento. I singoli Comuni hanno la facoltà di emanare specifiche ordinanze di divieto per i camper, motivate da particolari esigenze. E’ consigliabile informarsi presso le forze dell’ordine o le autorità locali per evitare di incappare in sanzioni.

In Autostrada

Nelle aree di servizio e nei parcheggi autostradali è consentito sostare per il pernottamento, ma non campeggiare, per un massimo di 24 ore

Scarico delle acque reflue

La legge vieta esplicitamente lo scarico di residui organici lungo le strade, nei prati o nei tombini. E’ vietato lo scarico di acque nere provenienti da wc, sia delle acque grigie che arrivano da lavandini e docce. Lo scarico è consentito solo negli appositi impianti di smaltimento; ogni violazione è punita con sanzioni.

Se siete alla ricerca di un contatto diretto con la natura, i parchi nazionali e le loro attrezzatissime aree di sosta rappresentano una meta imprescindibile ed un’ottima occasione per scoprire l’incredibile biodiversità che caratterizza l’Italia.