Hai visto? Indagini e statistiche: i turisti in Italia nel 2013

I turisti in Italia nel 2013: i dati delle indagini

Proprio di recente, Confesercenti ha pubblicato i risultati di un’indagine condotta in merito a quelle che sono state le scelte dei turisti stranieri che hanno preferito l’Italia come meta delle loro attesissime (nonostante la crisi) vacanze estive!

Da quanto le summenzionate statistiche sono state in grado di rilevare, i turisti in Italia nel 2103 hanno preferito il centro-nord, “snobbando” un pochettino le bellezze del sud e prediligendo, al massimo, le zone costiere e di mare.

La concentrazione dei turisti in Italia nel 2103

Per la precisione, Roma è stata la meta prediletta dei turisti in Italia nel 2013. Seguono a ruota Milano (complice forse il concomitante periodo dei saldi?), Venezia, l’intramontabile Firenze e, qualche gradino dopo, anche la provincia di Trieste!

La Sardegna, poi, si è rivelata la regione più “cortese”, il Lazio si distingue per l’arte, l’Abruzzo per la cucina (nonostante i volti altissimi riservati anche alle regioni più meridionali). I paesaggi naturali più belli sono attribuiti alla Val d’Aosta, seguita da Umbria e Trentino.

Scarsa, l’affluenza al Sud: solo il 13% dei turisti in Italia nel 2013 ha scelto le città del sud per trascorrere le sue vacanze estive.

Altissimo il tasso di gradimento dei turisti in Italia nel 2013

Nonostante la crisi economica che attanaglia l’Europa, i turisti in Italia nel 2013 sono stati comunque moltissimi.

Non si sono fatti scoraggiare dalle difficoltà finanziarie e, al contrario, hanno continuato a prediligere le nostre attrattive nell’organizzazione di un soggiorno all’estero.

Interrogati dalla Confesercenti, infatti, i turisti in Italia nel 2013 hanno confermato come il nostro Paese resti incontrastato ai vertici della classifica delle preferenze dei viaggiatori.

Una cosa davvero positiva, dobbiamo dirlo, considerato il modo in cui il turismo rappresenta una delle risorse più importanti per il Belpaese.

Peccato per il sud: i turisti in Italia nel 2013 prediligono il centro-nord

Come premesso, la stragrande maggioranza dei turisti in Italia nel 2013 (oltre l’80%) ha scelto il centro-nord come destinazione delle proprie vacanze estive.

Ovviamente, ciò non può che farci riflettere se si considerano le splendide attrattive di cui anche il nostro Sud dispone e il bisogno, incontestabile, che esso avverte per risollevarsi dalla crisi.

Data un’affluenza di turisti in Italia nel 2013 che comunque si è mantenuta molto alta, sarebbe stato senz’altro importante assistere a una concentrazione maggiore anche per quanto riguarda le zone del mezzogiorno.

Le parole di Confesercenti sui turisti in Italia nel 2013

Ad ogni modo, concludiamo il nostro articolo, riportando quelle che sono state le dichiarazioni rilasciate da Confesercenti a seguito dell’indagine effettuata. Da migliorare, infatti, risulterebbe la politica del turismo che il nostro Paese dovrebbe adottare:

“Nella percezione dei turisti stranieri, il gradimento dell’Italia resta altissimo: il voto medio complessivo assegnato al nostro paese è 8,25. Ma il paese potrebbe reggere meglio la competizione internazionale, sempre più agguerrita, se si dotasse di una politica del turismo in grado di sfruttare le grandi potenzialità del nostro territorio e del nostro patrimonio culturale e artistico”.

Nel Mezzogiorno, in particolare, aggraverebbero la situazione la
scarsa promozione del patrimonio artistico e la presenza di infrastrutture inadeguate.

fonte: www.confesercenti.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *