Spiagge, luoghi ricchi di storia e cultura, buon cibo e vino: questo (in parte) è quello che offre il Salento a chi lo visita. Perché non scoprire questa terra baciata dal sole in auto?

Hai visto? Da Lecce alla scoperta del Salento in auto: i posti da vedere

Circumnavigare il “Tacco dello Stivale d’Italia”, offrirà emozioni incomparabili.

Lecce: la perla Barocca

Arrivare in macchina a Lecce è abbastanza semplice, dato che occupa una posizione strategica nel Salento. Chi tuttavia arriva in treno, o in navetta dal vicino aeroporto di Brindisi e volesse muoversi in comodità potrebbe optare per il servizio di noleggio auto nel Salento.

Lecce, che per il suo splendore è chiamata la “Firenze del Sud” è ricca di bellezze, che la rendono uno dei posti più incantevoli e amati della Puglia.

Conosciuta per la sua pietra calcarea (pietra leccese) molto facile da lavorare, questa città ha fatto di essa la sua fortuna e oggi è uno dei centri del sud Italia più ricchi di monumenti Barocchi.

Il suo centro storico è compatto, il che lo rende un luogo ideale per fare lunghe passeggiate rilassanti tra le sue preziose stradine. Inoltre qui è possibile trovare particolari ristorantini, dove assaggiare i prodotti tipici della cucina pugliese.

Cosa vedere a Lecce

La prima tappa non può che essere Piazza del Duomo, dove si potranno ammirare per l’appunto il Duomo e il suo Campanile, l’Episcopio, in cui risiede l’arcivescovo della città e il Palazzo del Seminario, dall’inconfondibile stile Barocco Leccese.

Non lontana dalla Piazza del Duomo c’è la Via Vittorio Emanuele, con i suoi negozi, gli eleganti caffè e la Chiesa di San Giovanni Battista.

Imperdibile è la visita alla Basilica di Santa Croce, che rappresenta il più espressivo esempio di Barocco Leccese.

In pochi minuti ci si può spostare a vedere l’Anfiteatro Romano costruito nel II secolo d.C. Si trova nei pressi di Piazza Sant’Oronzo dove è possibile vedere anche la Colonna Romana, sormontata da una bellissima statua in rame raffigurante Sant’Oronzo, il santo patrono della città.

Non molto lontano si trova la Chiesa di Santa Chiara, con il suo soffitto con decorazioni in cartapesta. Successivamente ci si può spostare per visitare il Castello di Carlo V, che ha vicino anche il Teatro Politeama.

Da Lecce in giro per il Salento

Lecce è imperdibile, ma una visita in questa città deve essere accompagnata da un giro per il Salento e con la propria auto è ancora più suggestivo.

Da Lecce ci si sposta verso sud e si arriva a Gallipoli, il cui centro storico è stato costruito su un’isola ora collegata alla terraferma da un ponte.

Sono bellissime le sue mura medievali e il labirinto di vicoli che caratterizzano la città. Molto bella è la Cattedrale Barocca di Sant’Agata, edificata nel XVII secolo. Non bisogna perdersi neanche il Castello e le sue splendide spiaggie sabbiose.

Virando ad est si incontrerà Otranto. Merita una visita il Castello Aragonese, che ha ispirato il romanzo gotico “Il castello di Otranto”, di Horace Walpole (1764).

Come non citare poi la Cattedrale di Santa Maria Annunziata con i suoi meravigliosi mosaici del XII secolo e l’enorme teca dove sono conservati i resti degli 800 martiri, che hanno dato la propria vita durante le invasioni dei Saraceni.

Per chi ama il mare, il lungomare di Otranto non lascia mai nessuno deluso.

Il Salento comunque è circondato dalla costa ed è noto per le sue numerose spiagge. Porto Cesareo, sulla costa ionica, è una rinomata zona balneare, che possiede anche delle bellissime sorgenti termali.

Santa Maria di Leuca, la punta meridionale della penisola salentina, dove il Mar Ionio incontra il Mar Adriatico, è una destinazione balneare ideale per tutti, soprattutto per i più giovani, grazie ai locali notturni alla moda.

Il Salento è sicuramente uno delle zone più belle della Puglia. Gustarselo in macchina è ancora più emozionante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *