Cosa visitare a Merano

Viene denominata la perla dell’Alto Adige, e senz’altro lo è. Merano è una città alpina straordinariamente bella, ricca di storia e di arte, ma rinomata anche per la lussureggiante natura che la circonda. I suoi paesaggi, infatti, vi lasceranno senza fiato (sono famosi i giardini di Merano, realizzati in forma terrazzata). Ecco nello specifico cosa si può vedere a Merano: una visita completa della cittadina richiede circa mezza giornata, ma anche i dintorni meritano di essere visitati.

Merano: il Castello Principesco

Hai visto? Cosa visitare a Merano

 A metà dei Portici, un po’ nascosto, sorge lo splendido Castello Principesco, che fu la residenza di Sigismondo d’Austria nel XV° secolo. Successivamente l’edificio fu abitato dai nobili d’Austria e dall’imperatore Massimiliano I. All’interno del Castello principesco è stato realizzato un Museo che riproduce fedelmente la vita quotidiana del periodo medievale. Ciò è stato possibile in quanto le stanze sono rimaste nello stato originale: passeggiando all’interno del bellissimo edificio si ha davvero la sensazione di trovarsi in piena epoca medievale. Si arriva al Castello lasciandosi alle spalle il Comune di Merano e proseguendo verso via Galileo per circa 50 metri, in direzione nord.

Centro storico Merano

Hai visto? Cosa visitare a Merano

I turisti che visitano Merano restano molto colpiti dalla bellezza del centro storico: gli edifici storici, le strade pulite e spaziose, la gente che passeggia rilassata, l’architettura dai contrasti armoniosi, i negozi che invitano allo shopping, sono soltanto alcune delle cose che rendono speciale questa zona di Merano. Il centro storico si snoda per Via dei Portici, che funge da collegamento tra le due piazze della Parrocchia e del Grano (ex Piazza del Mercato). Via dei Portici si caratterizza appunto per la presenza di portici, che risultano essere i più lunghi di tutta la zona del Tirolo ed Alto Adige. I portici hanno un fascino tutto da scoprire, c’è un continuo via vai di persone nonostante le stradine siano piuttosto strette. Il centro storico è delimitato da tre Porte cittadine attraverso le quali si può accedere: Porta Passiria, Porta Venosta, Porta Bolzano. Quest’ultima è sicuramente la più caratteristica delle tre, con gli stemmi austriaci in rilievo ed il tetto spiovente. All’interno del centro storico di Merano si può ammirare il Duomo di S. Nicolò, una costruzione gotica a tre navate.

 Statua di Sissi a Merano

Hai visto? Cosa visitare a Merano

 Realizzata dallo scultore Klotz nel 1903, la statua dell’imperatrice austriaca Sissi è di sicuro uno dei monumenti più visitati dai turisti a Merano. Qui la donna trascorse molto tempo, negli anni compresi tra il 1870 e il 1897: Sissi era solita trascorrere il tempo passeggiando a cavallo, a piedi, oppure presso le terme di San Pancrazio, spesso in compagnia di sua figlia. La statua dell’imperatrice Sissi, una delle regine più famose della storia, si trova immersa nel verde, passeggiando lungo il Passirio, in una zona poco centrale e poco frequentata.

Cosa vedere ai mercatini di Merano

La cittadina altoatesina di Merano è famosa anche per i suoi mercatini natalizi. Situati all’interno del centro storico, i mercatini di Natale sono il fulcro di tantissime iniziative durante il periodo festivo: concerti natalizi, pattinaggio in Piazza Terme, scenografia e addobbi dell’Avvento. In più ogni anno sono previste attività ludiche per i bambini sempre a tema natalizio. La prossima edizione dei mercatini di Merano si svolgerà dal 23 Novembre 2018 al 06 Gennaio 2019. Chiunque abbia visitato i mercatini natalizi di Merano è rimasto piacevolmente colpito dall’atmosfera magica che si crea. Sembra di vivere una favola moderna, è un evento straordinario sia per gli adulti che per i più piccoli!

Merano: cosa mangiare

A Merano si possono gustare le tipiche ricette tirolesi, così buone da leccarsi i baffi. Per questo motivo è preferibile trovare locali tipici e fermarsi qui a mangiare, accompagnando i pasti con un buon vino dell’Alto Adige. A Merano e dintorni, inoltre, vengono spesso organizzate iniziative che hanno come oggetto il cibo e il buon vino, come il “Merano Wine Festival & Culinaria” e le varie settimane a tema gastronomiche. Tra i piatti da non perdere assolutamente ci sono: i crauti, i canederli, le castagne arrosto con il mosto appena fatto (“suser”) e le buonissime salsicce.

Merano: cosa vedere con i bambini

Se siete con bimbi a seguito l’itinerario di visita a Merano potrebbe essere questo: fare un’escursione lungo i sentieri di acqua di Merano (sono facilmente accessibili e si tratta di percorsi immersi nella natura), visitare “Mondo Treno”, la più grande mostra di treni in miniatura d’Italia (si trova a Rablà, che dista circa dieci minuti da Merano). O ancora: se vi trovate a Merano dal 15 Maggio in poi potete visitare con i piccoli il bellissimo parco esterno delle Terme di Merano. Qui c’è un trenino che conduce i visitatori direttamente ai giardini di Castel Trauttmansdorff. Un luogo fiabesco da visitare con i bambini è il Giardino Labirinto di Cermes, si trova a pochi minuti di automobile da Merano.