Il deserto Wahiba con la sua superficie di 12500 km2, sorge a sud-est della penisola arabica e deve il proprio nome alle tribù di Bani Wahiba.

Se vi state chiedendo cosa potreste vivere decidendo di passare una notte in questo deserto, ecco un’immagine che vi convincerà ad intraprendere questo viaggio:

All’alba e al tramonto la rossa sabbia tipica del deserto dell’Oman si fonde con il colore del cielo che in quelle ore del giorno tende a toni giallo arancio, facendo così sfumare la linea dell’orizzonte che diventa quasi impalpabile, segnata solamente dalla sagoma dei dromedari.

Ora che vi ho convinti a partire per un viaggio in Oman, ecco alcuni suggerimenti su come poter vivere al meglio questa terra magica:

Hai visto? Campeggio in Oman: tutto ciò che c’è da sapere

Se volete godervi quest’autentica esperienza dovete intraprendere il vostro viaggio tra giugno e settembre, è proprio nelle stagioni estive, infatti, che le tribù beduine si riuniscono nell’Oasi di Al Huyawah per raccogliere i datteri.
Queste tribù sono pronte ad accogliervi nelle loro tende per degustare il tradizionale caffè, offrirvi qualche dattero e farvi tatuaggi all’hennè.

  • Fai dune bashing

Hai visto? Campeggio in Oman: tutto ciò che c’è da sapere

Parola d’ordine per questa attività: adrenalina! Il dune bashing consiste nel salire a bordo di una 4×4 e avventurarti sulle dune roventi. Puoi decidere di guidare tu stesso, dopo una breve lezione, oppure se farti scarrozzare dagli esperti sul luogo.

In entrambi i casi, gli splendidi paesaggi che vi si apriranno davanti, insieme al divertimento assicurato, faranno sì che vi ricorderete di questo viaggio per molto, molto tempo.

  • Fai trekking

Se amate camminare e volete sentire il tepore del deserto che vi avvolge, non potete non fare un’escursione a piedi tra le dune del deserto. Partite dal vostro accampamento e lasciatevi trasportare dal caratteristico silenzio del deserto fino ad arrivare in prossimità del mare, in cui potrete immergervi per rinfrescarvi dopo una faticosa traversata.

  • Divertiti facendo sandboard

Arrivate in cima ad una duna, salite su una tavola da snowboard e lanciatevi giù per la ripida discesa sabbiosa. Non dovete essere esperti per poter divertirvi, se lo fate per la prima volta mettetevi a pancia in giù, incastrate le mani nei supporti per i piedi e scendete in picchiata verso la valle.

  • Fatti trasportare a bordo di un cammello

Hai visto? Campeggio in Oman: tutto ciò che c’è da sapere

Se volete vivere un’esperienza fuori dall’ordinario, salite in sella del vostro cammello prima dell’alba e godetevi il sorgere del sole in maniera indimenticabile.

 Qualche consiglio utile per dormire sotto un cielo stellato e non farvi trovare impreparati

Arrivate al campeggio che avete scelto prima del calar del sole, in questo modo potrete godervi lo spettacolo del tramonto dalla vostra tenda e potrete gustare le tipiche ricette beduine illuminati da un cielo stellato. Dopo cena vi godrete un magico falò, accompagnati dalla musica tipica delle tribù beduine.

Non dimenticatevi che i posti sono limitati, prenotate la vostra tenda con largo anticipo, per non rischiare di non poter vivere quest’esperienza autentica ed indimenticabile.

Non dimenticatevi di portare con voi calzature comode, chiuse e preferibilmente alte fino alla caviglia, eviterete qualche brutta sorpresa: scorpioni e altri ostili abitanti del manto sabbioso potrebbero mordervi per proteggersi!

Come saprete, nel deserto le temperature subiscono una forte escursione tra il giorno e la notte: vestitevi a strati per essere sicuri di non patire il caldo di giorno ed il freddo di notte.

Ed ultimo, se venite sorpresi da tempeste improvvise di sabbia, non spaventatevi, basterà che copriate bene ogni parte del vostro corpo!

 

Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *