Per un amante della montagna e dello sci, la Val di Fassa rappresenta un luogo da visitare almeno una volta nella vita. Canazei, incastonata tra le Dolomiti, in questa sorta di Mecca dello sciatore, è un piccolo gioiello di natura e divertimento.

Vacanze a Canazei

Come piccolo paese circondato dai più importanti gruppi dolomitici, all’ombra della Marmolada, la regina delle Alpi dolomitiche, Canazei evoca ricordi lontani e paesaggi da cartolina, grazie alle sue case colorate o dipinte come quelle delle fiabe.

Hai visto? Alla scoperta di Canazei

Ma, in seguito al boom turistico dovuto al mondo dello sci, Canazei si è riscoperta vivace e mondana, attivissima nel campo delle strutture, sciistiche e ricettive, e degli eventi, rappresentando oggi il punto più noto della Val di Fassa.

Un diamante che compone lo splendido gioiello sciistico noto come Dolomiti Superski, con quattro comprensori comodamente raggiungibili dal paese. Il Belvedere, il Ciampac, il Col Rodella e la Marmolada rientrano infatti nell’ampia offerta dedicata a tutti gli appassionati dello sci e dello snowboard. Ma anche i fondisti trovano a Canazei pane per i loro denti, grazie alla disponibilità di percorsi solitari, in spazi immersi nel bianco. Piste da fondo per ogni esigenza, a tutte le quote come l’anello del Ciampac a 2.100 metri.

Hai visto? Alla scoperta di Canazei

D’inverno, qui, ogni appassionato avrà a totale disposizione ben nove aree sciistiche per oltre 200 chilometri di piste, dove sono in funzione 78 impianti di risalita, oltre a sistemi d’innevamento programmato a garanzia di una sciabilità pressoché totale (700 cannoni in funzione) e panorami mozzafiato, rifugi e baite per una montagna da vivere in totale relax.

Relax, wellness e tradizione

Una volta stanchi dell’attività sciistica, è possibile rilassarsi presso le tantissime infrastrutture per il tempo libero a disposizione degli ospiti, come l’Eghes Wellness Center, presso il Centro Acquatico Dòlaondes di Canazei, dove trionfa l’acqua con un percorso benessere rigenerante e vario, ideato secondo l’antica filosofia delle “thermae” romane.

O ancora, lo Stadio del Ghiaccio “G. Scola” ad Alba di Canazei, sede degli incontri di hockey su ghiaccio della squadra locale S.H.C. Fassa Ferrarini, da sempre protagonista del Campionato Nazionale di Serie A.

Tutta questa bellezza è possibile sperimentarla grazie anche alla comodità delle tantissime strutture ricettive presenti. Gli hotel a Canazei sono ben 64, da una a cinque stelle, e trionfano gli appartamenti (più di un centinaio), mentre sono meno gli affittacamere, i campeggi, i residence e i rifugi.

E poi c’è il lato culturale e tradizionale. Benché Canazei, negli anni, abbia vissuto un rapido e intenso sviluppo turistico, conserva ancora tracce delle sue origini e tradizioni ladine, nell’architettura e soprattutto nelle usanze popolari. Nel mese di luglio, ad esempio, con la manifestazione “Te anter i tobiè” i caratteristici fienili, che rappresentano la memoria storica della cultura fassana, vengono aperti al pubblico per riscoprire i mestieri di un tempo. Come ogni anno, a fine agosto, in occasione della “Gran Festa da d’Istà”, tutte le vallate ladine si danno appuntamento in Val di Fassa. Qui a sfilare sono i costumi preziosi, scialli, cappelli, grembiuli, giacche e pantaloni minuziosamente ricamati, con trame e stili che differiscono di valle in valle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *